Prof. Gasbarrini – Microbiota e Cancro: le nuove scoperte per migliorare la risposta alle terapie

MICROBIOTA E CANCRO: DUE GLI OBIETTIVI DELLA RICERCA: MIGLIORARE LA RISPOSTA ALLE TERAPIE E RIDURRE ALCUNI GRAVI EFFETTI COLLATERALI UTILIZZANDO BIOMASSE AD ATTIVITA’ ONCO-BIOTICA ​Prof. Antonio Gasbarrini, Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS Negli ultimi anni abbiamo imparato a conoscere una parola strettamente legata al nostro stato di salute o di malattia, e cioè microbiota, quell’insieme di virus, batteri e miceti che vive nel nostro intestino. Recentissimi studi hanno evidenziato come alcune specifiche composizioni del microbiota possano favorire l’insorgenza di alcune neoplasie, ma non solo, la configurazione del microbiota può influenzare anche la risposta ad alcune terapie oncologiche come la chemio o l’immunoterapia. Ecco perché oggi e ancor più in futuro lo studio del DNA del microbiota si spera possa orientare prevenzione e cura, diventando sia un biomarcatore che un obiettivo terapeutico. Due i filoni di ricerca più promettenti: 1) da un lato poter migliorare la risposta ad alcune terapie, in particolare la immunoterapia perchè si è visto che in alcuni pazienti con particolari combinazioni di microrganismi la terapia è meno efficace, ecco quindi che modificarne la composizione si spera possa ridurre le resistenze ai farmaci. 2) dall’altro invece la possibilità di ridurre alcuni effetti collaterali delle terapie oncologiche per non dover interrompere alcuni schemi terapeutici come accade quando alcuni sintomi diventano troppo gravosi o pericolosi come ad esempio nel caso della diarrea indotta dagli inibitori delle tirosinchinasi TKI usati per numerose neoplasie solide e del sangue. Abbiamo parlato di tutto questo con il Prof. Antonio Gasbarrini, direttore del Dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche della Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS con cui abbiamo parlato in particolare di: – Profiling e studio del DNA del microbiota, nel caso dei pazienti oncologici cosa emerge e come si può utilizzare questo profilo? – Per lo studio del microbioma si parla sempre più delle omiche, che cosa sono e che informazioni danno? – Ricerca del Policlinico Gemelli Università Cattolica pubblicata su Nature Communications che apre la strada ad uno nuovo trattamento, e cioè il trapianto di microbiota per contrastare la diarrea indotta da TKI. – Microbiota come biomarcatore per indirizzare le terapie e ottimizzarne la risposta

shutterstock_1414143233 Innovazioni

Sindrome dell’Intestino Corto e Insufficienza intestinale: cosa sono e come si interviene

Ci sono patologie gastrointestinali molto diffuse e conosciute ed altre …

shutterstock_1660181482 Eventi

Conferenza stampa del 16 aprile sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale COVID-19

Diretta della conferenza stampa del 16 aprile sull’analisi dei dati …

shutterstock_1643947495 Approfondimenti

Monitoraggio settimanale Covid-19, il commento di Gianni Rezza al report 5 aprile – 11 aprile 2021

In leggera e graduale diminuzione l’incidenza che si fissa a …

INTERVISTE Approfondimenti

Conferenza stampa di presentazione del tavolo tecnico “La salute nello sport”

Conferenza stampa di presentazione del tavolo tecnico “La salute nello …

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi